sabato 24 novembre 2018

Mini Plumcake al Farro con Pere e Cioccolato

Cosa vuoi fare da grande? I dolci.
Beh inconsciamente vi risponderei proprio così se mi faceste questa domanda (ormai non me la fa più nessuno perché sono già grandicella ahaha). Poi ragionando, il mio percorso di studio/lavoro, mi ha portato a fare un mestiere che mi piace davvero tanto, ma i dolci rimangono comunque la mia più grande passione. Proprio così, non ci rinuncerei mai al mondo! Assieme ai dolci (per lo più leggeri e salutari data la deformazione professionale) mi è nata anche la passione per la fotografia e un pochino alla volta sto migliorando e questo mi da una grandissima soddisfazione. Ma detto questo veniamo alla ricetta!


Questi mini plumcake (o muffin a seconda degli stampi che avete a casa) sono una delizia autunnale perfetta anche per gli intolleranti al lattosio e alle uova perché ne sono completamente privi. Questo li rendi più leggeri, ma ugualmente golosissimi! Credetemi! La farina di farro integrale e lo zucchero moscovado li rendono rustici al punto giusto, il latte di avena e le pere rendono questi dolcetti soffici e umidi. Le gocce di cioccolato... cosa ve lo dico a fare!!!!


Ingredienti per 5 mini plumcake (o 6 muffin):
  • 120 g di farina integrale di farro
  • 50 g di farina tipo 0
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 60 g di zucchero di canna (per me moscovado)
  • 50 g di olio di semi o di riso
  • 100-110 g di latte di avena non zuccherato
  • 30 g di gocce di cioccolato fondente + q.b per decorare
  • 1 pera grande o 2 piccine


In una ciotola unire la farina integrale, la farina 0, il lievito, un pizzico di sale e lo zucchero di canna. Mescolare per amalgamare gli ingredienti secchi e aggiungere gli ingredienti liquidi ovvero l'olio (per me di riso) e il latte di avena. Lavorare il composto con una spatola fino a quando sarà ben liscio ed omogeneo. In ultimo aggiungere le gocce di cioccolato e lavorare brevemente il composto. Distribuire l'impasto negli stampini per muffin o per mini plumcake (vi consiglio di utilizzare i classici pirottini di carta). Tagliare le pere in piccole fettine e inserirle nella superficie dei dolcetti (come per una classica torta di pere). Fate cuocere in forno statico ben caldo a 180°C per circa 15 minuti per i muffin, circa 18 per i plumcake o almeno fino a quando non risulteranno ben gonfi e dorati. Sfornare e lasciate raffreddare prima di gustare.


Dolcetti semplici e veloci da preparare perfetti per la colazione, la merenda o per una dolce pausa magari accompagnata da un buon caffè. Ovviamente non c'è bisogno di soffermarsi a elogiare l'abbinamento cioccolato e pere... un vero paradiso.



Per questi mini plumcake ho tratto ispirazione dai muffin vegani alle pere della mia omonima, Erika, autrice del blog "La tana del coniglio". Ho solamente modificato qualche ingrediente in base a ciò che avevo in dispensa e aggiunto le gocce di cioccolato. Davvero davvero golosi, ve lo garantisco!!

Share:

domenica 11 novembre 2018

Quando il Castagnaccio diventa Biscotto!

Il castagnaccio è una preparazione povera a base di farina di castagne, priva di lattosio, senza uova e senza glutine! Questo significa è un dolce perfetto per tutte, o quasi, le intolleranze. Io ho deciso di trasformare questa preparazione in comodi biscotti da conservare in un vaso di vetro e sgranocchiare nelle fredde serate d'inverno assieme ad una tisana fumante. Ma la cosa migliore di questi biscotti è che non hanno zuccheri aggiunti, le castagne e le uvette nell'impasto sono naturalmente dolci e non hanno bisogno di altro!


Inoltre la farina di castagne è un alimento molto nutriente (100 g apportano 325 Kcal) ed è perfetta per dare energia a grandi e piccini, ma soprattutto è un ottimo ricostituente per chi fa sport! La farina di castagne è ricca anche di minerali tra cui magnesio, potassio, calcio e ferro.


Gli ingredienti per circa 20 biscotti sono:
  • 200 g di farina di castagne
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di pinoli
  • 50 g olio vegetale (per me di riso)
  • 100 g latte di avena
  • 1 pizzico di sale


Il procedimento è davvero super semplice! Basta mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Se l'impasto risulta leggermente appiccicoso aggiungere un cucchiaio di farina. A questo punto formare due piccoli panetti larghi circa 5-6 cm e alti 2. Disporre i panetti su di una placca rivestita di carta forno e infornate a 170° CDopo 25 minuti sfornate, abbassate il forno a 160° C e fate riposare 10 minuti fuori dal forno. Trascorso questo tempo, con un coltello a lama liscia molto affilato, tagliare il panetto in circa 10 biscotti l'uno. Ogni biscotto deve avere una larghezza di circa 1- 1,5 cm e infornate di nuovo per 10 minuti.


Spero che questi biscotti vi possano piacere. In casa mia sono andati a ruba!! Fatemi sapere!


Share:

domenica 4 novembre 2018

Biscotti Vegan Cioccolato e Nocciole

Eccomi di nuovo qua. Oggi vi voglio raccontare di una ricetta nata quasi quattro anni fa con l'intento di creare un biscotto sano, leggero, ma goloso. Fu una tra le prima ricette che pubblicai sul blog. Ieri pomeriggio, dopo tanto tempo, ho rifatto questi biscotti e ho scattato qualche nuova foto. Così ho deciso di proporre nuovamente la ricetta per chi di voi mi segue da poco e magari non ha ancora spulciato tra le pagine del blog. Questi biscotti rustici nocciole e cioccolato sono perfetti per chi è intollerante a latticini e uova o per chi, semplicemente, vuole qualcosa di dolce, ma allo stesso tempo non troppo pesante o per chi segue uno stile di vita vegano.


Anche se non sono vegana, né ho delle intolleranze, devo dire che questi biscotti così cioccolatosi e con la nota croccante delle nocciole, mi hanno davvero conquistata! Fantastici da inzuppare in una fumante tazza di latte (di qualsiasi tipo voi vogliate) o da sgranocchiare con un buon caffè. Ma non mi voglio perdere in chiacchiere, quindi veniamo alla ricetta!!

Gli ingredienti per circa 30-35 biscotti sono:

  • 250 g farina 1
  • 50 g fiocchi d'avena macinati (o farina di avena)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di zucchero moscovado (o di canna)
  • 100 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte di avena leggermente scaldato (o latte vaccino se non volete la versione vegana)
  • 50 g di cioccolato fondente (tritato finemente)
  • 50 g di di nocciole (tritate finemente)


Innanzi tutto accendere il forno a 180°C. Poi, in una ciotola capiente unire la farina ed il lievito (sarebbe meglio se setacciati), aggiungere la farina d'avena, il pizzico di sale e mescolare il tutto. A parte in una tazza capiente sciogliere lo zucchero nel latte tiepido e una volta che si è sciolto aggiungere l'olio. In ultimo unire gli ingredienti liquidi assieme a quelli solidi e mescolare inizialmente con un cucchiaio, poi impastare con le mani. A questo punto incorporare la granella di nocciole ed il cioccolato tritato continuando ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Se il composto vi sembra troppo morbido aggiungere qualche cucchiaio di farina.


Fare dei filoncini con l'impasto, di circa 2 cm di diametro. Da questi ultimi tagliare dei biscotti lunghi circa 3 cm. Ed ecco che sono pronti per essere infornati. Sistemare i biscotti in una teglia ricoperta di carta forno e cuocere per circa 12-15 minuti a 180°C.



Provateli e fatemi sapere se vi sono piaciuti!!!


Share:
© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig