mercoledì 27 dicembre 2017

Pancake al Grano Saraceno, crema di Ricotta e Miele e Frutti di Bosco

Da quando sono stata in America i pancake sono diventati la mia colazione delle feste. Li adoro letteralmente. In questa settimana, che sono a casa per le feste di Natale e ho più tempo da dedicare alla cucina, non potevo far altro che prepararli! Queste soffici e golose frittelle sono perfette da gustare da soli o in compagnia. Sono facili da preparare, più leggere grazie allo yogurt e con meno glutine grazie al grano saraceno. Si può preparare la pastella anche la sera prima e rimanere dieci minuti in più sotto le coperte. Quando affonderete i denti in questi soffici pancake non potrete più farne a meno! Ovviamente la farcitura può essere classica con semplice burro e sciroppo d'acero, più energetica con crema di nocciole e fettine di banana o fresca e leggera con crema di ricotta e frutta fresca come ho fatto io!


Per questa ricetta ho utilizzato i prodotti di Iper (in particolare frutta fresca e secca e i prodotti della linea INaturale e Amarsi&Piacersi) che si possono acquistare con grande risparmio tramite la Carta Vantaggi Più Verde. Se avete una passione per i prodotti biologici questa è la carta che fa per voi.



Ingredienti per 2 persone:

  • 60 g farina di grano saraceno
  • 65 g farina tipo 0 o 1 
  • 50 g latte avena 
  • 60 g yogurt bianco
  • 15 g zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 15 g olio di riso (o burro fuso lasciato intiepidire)

Si può sostituire la farina di grano saraceno con la farina che si preferise. In alternativa si può semplificare la ricetta utilizzando solo una farina (es. 125 g di farina 0 o tipo 1).

per la farcitura:

  • mirtilli
  • more
  • 200 g di ricotta
  • 20 g di miele
  • noci pecan



In una ciotola versare il latte, lo yogurt ed il tuorlo dell'uovo. Con le fruste elettriche montare a parte l'albume. Con le stesse fruste amalgamare poi il composto di yogurt. Aggiungere le farine, il lievito e il sale e l'olio a quest'ultimo. Quando il composto sarà omogeneo aggiungere con una spatola (delicatamente dal basso verso l'alto) l'albume. In una padella da crepes sciogliere mezza noce di burro con un cucchiaino di olio. Versare la pastella (2 cucchiai per ogni pancake) e cuocere per circa due minuti a fuoco medio-basso o finchè non si formeranno delle bollicine sulla superficie. A questo punto girare le frittelle e aspettare un altro minuto e il pancake è pronto! Proseguire allo stesso modo fino ad esaurimento della pastella.


Preparare la crema di ricotta miscelando con una frusta la ricotta con il miele. Cospargi ogni pancake di crema e servi con frutti di bosco, noci pecan e per i più golosi un altro filo di miele.


E per chi come me è sempre di fretta Iper ha anche il servizio di spesa on line dove ordinare i prodotti che vi servono, scegliere l'orario del ritiro nel punto vendita più vicino a casa e il gioco è fatto! Non mi rimane che augurarvi una buona e golosa colazione! Provate la ricetta e fatemi sapere!

Share:

venerdì 8 dicembre 2017

Brioche Cioccolato, Noci Pecan e Sciroppo d'Acero

Ma quanto è bello preparare dolci?? Io li amo sotto ogni aspetto, dallo sfogliare le pagine dei libri di ricette, al seguire esattamente la ricetta quasi fosse un esperimento scientifico, a mettere le mani tra farina, cioccolato, latte... il profumo che sprigionano, gli impasti che lievietano... e infine la gioia dell'assaggio. Esiste sensazione migliore di assaporare un perfetto dessert? Che sia soffice, croccante, cremoso il dessert è sempre la portata che preferico. Purtroppo non si può vivere di doci (peccato è ahaha) ma ogni tanto ci stanno alla grande!! La cosa importante, come per tutta la cucina, è scegliere materie prime di alta qualità!


Qualche giorno fa è stato il patrono del paese in cui lavoro e così essendo a casa ne ho approfittato per riporovarci con i lievitati. Ammetto che questa è una preparazione che mi ha sempre un po' spaventato, ma dopo oggi non più. Il segreto? Pazienza e amore... il resto vien da sè!! In realtà avrei dovuto studiare per un concorso, ma fare brioche è decisamente meglio!!


Questa è una insolita pasta brioche perchè non ha le uova, ma vi garantisco che è davvero facile da realizzare e molto buona! Io l'ho arricchita con noci pecan, cioccolato fondente e sciroppo d'acero, super golosa!!!

Ingredienti per una corona di brioche:
  • 4-3 g di lievito di birra disidratato (o 12-13g li lievito fresco)
  • 260 g di farina forte (tipo manitoba, per me tipo 0 del mulino Pransani che è molto forte)
  • 80 g di burro morbido
  • 40 g di zucchero
  • 150 g di latte tiepido
  • 1/2 cucchiaino di sale (un pizzico di più se usate quello di Cervia)

Per la farcia:
  • 75 g cioccolato fondente
  • 100 g di noci pecan
  • sciroppo d'acero q.b.
  • latte q.b. per spennellare


In una tazza intiepidisci il latte, aggiungi il lievito e un cucchiaino di sciroppo d'acero e lascia riposare 10 minuti. Nella ciotola della planetaria versa la farina, lo zucchero, il sale. Unire il latte con il lievito e con il gancio avviare l'impastatrice a velocità media per 5 minuti. Passato questo tempo aggiungere un po' alla volta il burro morbido e lascia impastare altri 5 minuti. Forma una palla e mettila in una ciotola unta di olio. Copri con la pellicola e lascia riposare per un paio di ore o finchè non avrà raddoppiato di volume.


Trascorso il tempo di lievitazione, stendi con le mani, in un piano infarinato, l'impasto. Formare un rettangolo di circa 40 x 30 cm. Più o meno. Distribusci il cioccolato e le noci (tritate abbastanza finemente) e cospargi con un filo di sciroppo d'acero. Arrotola partendo dal lato lungo. Il segreto per creare una corona in modo agevole è porre il rotolo in freezer per 15 minuti. Tolto dal freezer taglia il rotolo a metà nel senso della lunghezza. Intreccia i due filoncini e chiudi la treccia a forma di corona. Io ti consiglio di farlo già sulla carta forno così poi la trasferirai già con essa nella teglia. Spennella la superficie con il latte e inforna a 210 °C per 40 minuti. A metà della cottura se la superficie ti sembra abbastanza brunita copri la brioche con un foglio di carta stagnola.


Vi garantisco che è una vera bomba!! Una volta fredda se l'avvolgi subito con pellicola per alimenti  si manterrà soffice anche il giorno dopo!! Una colazione così è perfetta per comiciare la giornata con tanta energia. Se pensi che sia difficile ti svelo un segreto... era la prima volta anche per me, mai fatta una corona di brioche intrecciata, ma tutto sommato non è male no??? Prova la ricetta e pubblica la tua creazione con l'hashtag #cuordiciambella!!


Share:

mercoledì 6 dicembre 2017

Semplicemente Pane, Cavolo Nero, Cannellini e Olio nuovo

Ci sono quei giorni in cui vuoi mangiare qualcosa di buono, che però sia salutare e perchè no anche veloce da preparare. Questi crostini hanno tutte queste caratteristiche. Sono un piatto completo (fibre, carboidrati e grassi buoni e proteine vegetali) che ricordano i profumi della Toscana (meravigliosa regione a parer mio). E in una giornata in cui dovrei studiare per un conconcorso preferisco scrivere a voi questa ricettina :-)! Provateli davvero, vi salveranno la cena!!!


Ingredienti per 2 persone:
  • 4 fette di pane toscano (per me integrale)
  • un mazzetto di cavolo nero
  • 250 g di cannellini già cotti
  • olio extravergine d'oliva nuovo 
  • sale di Cervia
  • pepe macinato al momento



Eliminate la costa centrale dalle foglie di cavolo nero e affettatele abbastanza finemente, ma non troppo. Scaldate un filo d’olio in una padella e fatele saltare con un pizzico di sale. Una volta appassite, aggiungete poca acqua, coprite con un coperchio e lasciate cuocere una decina di minuti. Io nella fretta ho dimenticato di togliere le coste, ma va fatto :-)! Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale.


Bruschettate le fette di pane sotto il grill del forno, e se vi piace, strofinate generosamente ognuna con uno spicchio d’aglio sbucciato. Componete poi un primo strato con un filo di olio evo, il cavolo nero saltato, i cannellini precedentemente conditi sempre con l'olio nuovo (se avete tempo potete insaporirli in padella con uno spicchio di aglio e del rosmarino) e completare con un filo d’olio a crudo. Servite i crostini ben caldi con una macinata di pepe fresco.



Tutti gli ingredienti per quest ricetta li trovate da Matteini. Non mi rimane che augurarvi buon appetito!!

Share:
© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig