domenica 29 aprile 2018

Pasta Integrale con Pesto di Rucola e Anacardi

Se siete alla ricerca di una ricettina sfiziosa, ma sana e leggera siete nel posto giusto! La pasta integrale con pesto di rucola e anacardi è proprio una di quelle! Velocissima da preparare, tempo di cuocere la pasta ed il pesto è pronto! Inoltre quando andrete a sbirciare tra gli ingredienti vedrete che a differenza dei pesti classici l'olio non è in quantità esagerate (anche perché il resto dei grassi li mettono gli anacardi)! In realtà questo pesto oltre ad essere utilizzato come condimento per pasta e cereali, potete servirlo su del pane tostato, arricchire torte salate o servirlo come accompagnamento di carni magre, pesci bianchi e formaggi freschi. 


Ma voi conoscete gli anacardi? Dal punto di vista dei macro nutrienti su 100 g di parte edibile, 15 g sono di proteine, 46 g di grassi  (saturi 9 g, monoinsaturi 27 g, polinsaturi 8g); 18 g carboidrati e 3 g fibra. Le calorie sono molte difatti 100 g di anacardi apportano circa 600 kcal. Ma perché continuano a dirci che fanno tanto bene?? Perché i lipidi presenti sono rappresentati da grassi monoinsaturi (MUFA) e acidi grassi polinsaturi (PUFA), capaci di ridurre i livelli ematici delle lipoproteine a bassa densità (LDL), il colesterolo cattivo per intenderci, e quindi i rischi di malattie cardiovascolari.


Ingredienti per 4 persone (per condire 400 g di pasta secca integrale):

  • 70 g di rucola
  • 10 g di basilico
  • 60 g di anacardi
  • 1 spicchio di aglio (facoltativo)
  • una presa di sale (circa 4 g)
  • 40 g di olio evo
  • 60 g di acqua 


Lavare e asciugare bene, tra due fogli di carta assorbente, la rucola ed il basilico. Tritare a coltello gli anacardi. A questo punto mettere tutti gli ingredienti nel bicchiere del mixer e cominciare a frullare a bassa velocità fino ad ottenere una crema omogenea. Una volta che la pasta è pronta condirla con il pesto ed eventualmente arricchirla con pecorino o parmigiano. Quando le temperature sono alte o dovete preparare la schiscetta per il lavoro o l'università questa ricetta è perfetta anche come insalata di pasta fredda.



Il pesto si conserva in frigorifero per qualche giorno all'interno di un contenitore con il tappo e coperto con un filo di olio evo. Provate e fatemi sapere!!!

Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig