lunedì 14 maggio 2018

Crostatine alle Fragole con frolla alle Mandorle

"Siccome le fragole ci piacciono al naturale ho deciso di usare una frolla arricchita da farina di mandorle e di lasciare la frutta così com'è, senza zucchero o altra aggiunta" ed è con questa frase che Marina de La Tarte Maison mi ha conquistato con la sua crostata alle fragole. Così ho seguito la sua ricetta e ne sono saltate fuori delle meravigliose crostatine che ho arricchito post cottura con qualche foglia di timo fresco. Che dire, non ci sono troppe parole per descrivere la croccantezza di una frolla che profuma di mandorle e la magia delle fragole che nel forno si trasformano in confettura, dovete assolutamente provare questa ricetta!


Per la frolla:
  • 230 g di farina di farro
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 85 g di farina di mandorle
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:
  • 20 fragole medie (300 g circa)
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato


Preparare la frolla alle mandorle mettendo nel contenitore dell’impastatrice (si può anche fare a mano naturalmente) le farine, lo zucchero e il burro leggermente morbido. Lavorare con la frusta fino ad ottenere un composto in briciole e a questo punto aggiungere l’uovo. Lavorare il tutto con la macchina per poi rovesciare l’impasto su un piano e creare un panetto. Far riposare la pasta frolla in frigorifero per almeno un’ora (io la preparo il giorno prima).


Stendere la frolla ad uno spessore di 1/2 cm e rivestire una tortiera da 20 cm di diametro oppure dei piccoli stampini come ho fatto io. Rimpastare i ritagli e mettere tutto in frigorifero, tortiera compresa (o stampini). Nel frattempo lavare e tagliare le fragole in pezzetti. Riprendere l’impasto avanzato e stenderlo e creare i decori che preferite che siano strisce, cuori o altro. Tirare fuori la tortiera rivestita, distribuire sul fondo il pane grattugiato e le fragole a pezzetti. Decorare con la crostata con il resto della frolla e infornare a 180° in forno statico  per 30 minuti (20-25 minuti per le crostatine). Sfornare e lasciare raffreddare prima di toglierla dalla tortiera. Io ho creato dei biscottini a forma di cuore, li ho cotti a parte e li ho adagiati sulle crostatine post cottura. 


Unica accortezza è che dovete divorarla in paio di giorni (ma non sarà un problema ahahah) perché le fragole rilasciano umidità e la frolla tende ad ammorbidirsi.

Share:

4 commenti

  1. che belli questi cestini! sai che a me non sono mai venuti così perfetti? la prossima volta seguo il tuo consiglio di mettere in frigo gli stampini riempiti di frolla prima di infornarli ;) grazie per la dritta e complimenti per queste piccole delizie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cara, fammi sapere... il trucco del frigo di solito funziona! :-)

      Elimina
  2. Ciao Erika,
    in versione maxi o mini, un dessert squisito e raffinato.
    Una versione di frolla veramente nuova e le fragole... gnam:-D

    RispondiElimina

© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig