martedì 20 marzo 2018

Plumcake al Cocco e Crema di Nocciole (Conoscete lo zucchero di Cocco?)

Lo zucchero di cocco l'ho scoperto grazie all'interessantissimo blog Dolce senza Zucchero e quello che ho imparato è che questo zucchero ha un impatto glicemico minore rispetto al saccarosio (zucchero bianco o di canna) grazie al contenuto di inulina che limita l'assorbimento di glucosio a livello intestinale. Questo non significa che non alzi per niente la glicemia e che si adatto ai diabetici (è sempre uno zucchero). Ma la parte migliore è che da ai dolci un' esplosione di gusto tra il caramello ed il mou davvero meraviglioso. Motivo per cui ho deciso di utilizzarlo per questo plumcake!


Lo zucchero di cocco è un prodotto naturalmente privo di glutine che se consumato a "crudo" apporta anche potassio, magnesio, fosforo, calcio, zinco, ferro e vitamine B1, B2, B3 e B6. Attenzione però, a livello di calorie siamo molto vicini a quello dello "zucchero bianco".

Ivy di Dolce senza Zucchero dice che per mantenere il carico glicemico all'interno di valori che non permettono sbalzi di glicemia, sarebbe opportuno non mangiare più di 30 g di zucchero di cocco a pasto/dessert. Ma in generale cosa possiamo fare per abbassare l'indice glicemico (Ig) di un dolce?? Innanzi tutto aumentare le fibre (utilizzando farine integrali), aggiungere grassi buoni (come la frutta secca) e proteine (come uova e yogurt ad esempio), tutti elementi che o limitano l'assorbimento del glucosio oppure hanno basso Ig. E ovviamente limitare lo zucchero (oppure utilizzare lo xilitolo, ma di questo ve ne parlerò nel prossimo post).


Ma basta chiacchiere e veniamo alla ricetta!
Gli ingredienti per un plumcake sono:

  • 60 g olio vegetale (per me  di riso)
  • 3 uova medie bio
  • 125 g di yogurt al naturale
  • 160 g zucchero di cocco (o di canna)
  • 50 g di cocco +  q.b. per decorare
  • 200 g farina semi integrale
  • 1 bustina di lievito per dolci 
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • 6 cucchiaini di crema di nocciole + q.b per decorare (facoltativo)

Pre riscaldare il forno a 180°C.
In una ciotola capiente montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa leggermente spumosa (con lo zucchero di cocco la resa sarà decisamente minore rispetto lo zucchero di canna). Aggiungere poi a filo lo yogurt e i semi della bacca di vaniglia e continuare a montare per qualche secondo. Aggiungere il mix di polveri (farine e lievito) e miscelare delicatamente per qualche secondo con una spatola con movimenti rapidi dal basso verso l'alto. In ultimo incorporare l'olio vegetale senza smontare la massa.  


Rivestire con carta forno uno stampo da plumcake e versare il composto. Cospargere la superficie con 6 cucchiaini di crema di nocciole e miscelarla velocemente con l'impasto con la punta di un coltello. Cuocere per 10 minuti abbassare a 170°C e continuare la cottura per altri 25 minuti circa. Fare sempre la prova stecchino. Una volta che si è raffreddato spalmare un velo di crema di nocciole sulla superficie e ricoprire di cocco.

Share:

6 commenti

  1. adoro i dolci da colazione sani e leggeri e mai come in questo periodo dell'anno ne cerco di nuovi da sperimentare. questa ricetta è davvero interessante e potrebbe essere un modo per provare anche lo zucchero di cocco, che non ho mai usato prima d'ora! grazie per l'ispirazione cara! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per passare sempre a farmi un saluto! Un bacio grande!

      Elimina
  2. Sfornata da poco!!! Profumatissima e deliziosa! Grazie per le tue ricette attente al benessere ma senza rinunciare al gusto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie mille a te! Davvero! Per me è sempre un onore quando provate le mie ricette!!! :-) un abbraccio!

      Elimina

© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig