Impasto base: Pasta Brioche Leggera (senza burro, né olio)

Pronti per una colazione soffice e leggera? 
Ecco per Voi la ricetta della PASTA BRIOCHE LEGGERA. Un impasto eccezionale, senza burro, né olio, ma con un po' di RICOTTA che rende la brioche morbida e profumata. La pasta brioche è semplicissima da fare, basta seguire per bene i vari passaggi e non essere frettolosi, i lievitati hanno bisogno di amore e pazienza (ma mentre lievita potete fare altro... quindi non ci sono scuse per non prepararla). Con questa ricetta io ho realizzato una torta di brioche perché il pezzo grande si mantiene più umido in cottura e più soffice, ma si possono fare mini brioche, trecce, flauti, pangoccioli, ecc.. verrà tutto morbidissimo, leggero, e golosissimo!


Ingredienti per 4 persone:

  • Farina Manitoba 150 g
  • Farina 00 125 g
  • Uova 1
  • Ricotta 125 g
  • Latte 100 g
  • Zucchero 25 g
  • mezza bustina di lievito di birra secco
La cosa importante è che tutti gli ingredienti siano a TEMPERATURA AMBIENTE!



Procedimento con la planetaria:

Pesare tutti gli ingredienti secchi all'interno della ciotola della planetaria. A parte miscelare con una frusta il latte con l'uovo e la ricotta. Aggiungere gli ingredienti liquidi a quelli secchie impastare con il gancio a media-bassa velocità per 10 minuti. Mettere poi l’impasto sul tavolo, lavorarlo ancora per qualche minuto con le mani ripiegando più volte l’impasto su se stesso e poi posizionarlo in una ciotola capiente. Coprire con pellicola e lasciar lievitare per 2 o 3 ore o fino al raddoppio del suo volume. Io ho messo la ciotola dentro il forno che avevo precedentemente preriscaldato a 40°C e poi spento.


Procedimento tradizionale:
Scaldare il latte fino a renderlo tiepido, scioglierci il lievito aggiungendo un cucchiaino di zucchero.
In una ciotola capiente miscelare bene le due farina e lo zucchero rimanente.
Praticare un buco al centro delle farine versare il latte, impastando unire l’uovo e la ricotta. Lavorare l’impasto prima nella ciotola, poi lo trasferiamo sul tavolo. Piegare più volte l’impasto su se stesso, poi lo metterlo in una ciotola coperto con pellicola 
e lasciar lievitare (vedi sopra).


Una volto proto l'impasto io l'ho steso, su di un piano leggermente infarinato, fino a formare un rettangolo di circa 40 cm per 20 cm, ho cosparso la superficie con miele e granella di pistacchi (qui via libera alla fantasia... uvetta passa ammollata, gocce di cioccolato, crema, marmellata, ecc.) ho arrotolato la brioche dal lato lungo, ho fatto un'incisione centrale del filoncino, ho girato il filoncino su se stesso e poi a chioccola.
Porre la brioche su di una placca da forno ricoperta di carta forno, copre con pellicola per alimenti (non deve essere tesa sull'impasto, ma lasciata morbida, per permettere all'impasto di crescere). Far lievitare per un'altra ora a 25-30°C.


Preriscaldare il forno a 180°C ventilato. Spennellare la superficie della brioche con latte e cospargere con zucchero semolato. Cuocere 20 minuti circa o finché non sarà ben dorata la superficie. ATTENZIONE se fate della pezzatura più piccola, il tempo di cottura si restringe notevolmente! Lasciate raffreddare bene la brioche, ma una volta fredda o la servite subito o copritela bene con pellicola per alimenti, altrimenti si asciuga. Si mantiene 1-2 giorni. Già al secondo giorno consiglio una scaldatina in forno! Se rimane della brioche, al terzo giorno potete tagliarla a fette e tostarla su di una padella calda e servire con marmellata o una buona crema.


Buona Colazione!

You May Also Like

1 commenti

  1. ho appena scoperto questo blog e uau.... le ricette sono proprio fatte apposta per me :) posso sostituire il lievito di birra secco con quello fresco?

    RispondiElimina

Grazie per esserti fermato nel mio blog. Se ti va, lascia un commento: ti risponderò con molto piacere. Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Perciò, prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Tutti i testi e le immagini presenti in questo bolg sono di proprietà esclusiva dell’autrice del blog e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 con successive modifiche. Non è autorizzato l’utilizzo o la pubblicazione di qualsiasi tipo di contenuto in altri spazi della rete senza preventiva richiesta a: erika.brugugnoli@alice.it. Inoltre tutto il materiale prelevato dovrà essere collegato tramite link diretto, al contenuto originale. Questo blog nasce per scopo amatorale per condividere una passione con gli utenti della rete e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, per questo motivo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n 62 del 7/3/2001.