lunedì 17 settembre 2018

Torta di Pere e Cannella #Sugarfree

Chi mi segue da un po' sa che la mia sfida personale è quella di trasformare ogni tipo di dolce in una preparazione super salutare. Questo perché io non potrei letteralmente vivere senza dolci! Ci sono momenti in cui mi diletto sui classici, ma ovviamente per una questione di salute i dolci ricchi di zuccheri, burro e quant'altro non posso concedermeli sempre. Da qui nasce la mia continua sperimentazione per creare torte, muffin, ecc. 100% salutari. Come si fa a fare questo? Semplicemente utilizzando ingredienti sani come farine integrali, grassi buoni, frutta e proteine nobili come yogurt, skyr, uova o proteine vegetali. 


Ma questa volta mi sono lasciata perdere dalla sfida del #sugarfree ovvero NO ZUCCHERO. Purtroppo sempre più studi scientifici mettono in risalto le problematiche di salute legate all'eccessivo consumo di zucchero semplice (ovvero quello che ci alza la glicemia che ci porta poi al diabete e dalla quale ne conseguono problemi di circolazione, cardiovascolari, ecc.). Questo non significa che sia un veleno e che basta ingerire una fetta di torta della nonna per essere vicino alla morte! Semplicemente bisogna cercare di diminuire la quantità di zucchero che assumiamo quotidianamente fino quasi ad annullarla e ovviamente concedersi qualche dolce sgarro saltuariamente. Ma come si fa ad interrompere la dipendenza da zucchero (è già è una vera e propria dipendenza come il fumo e l'alcool)? In modo graduale, diminuendo sempre un po' di più i quantitativi che si assumono quotidianamente, lasciando al palato il tempo di abituarsi ai nuovi sapori. Ad esempio si può iniziare dimezzando lo zucchero che si mette nel caffè o quello dei dolci!


Difatti per chi non è abituato a mangiare dolci "poco zuccherini" consiglio di aggiungere all'impasto almeno 50 g di zucchero integrale o sciroppo d'acero. Per chi invece è già abituato a sfruttare la dolcezza di frutta e spezie senza addizionarne altro allora questa ricetta è perfetta. Non vi preoccupate se non riuscite subito ad eliminare tutto lo zucchero... un po' alla volta!


Ma veniamo alla ricetta, per una tortiera di 24 cm:
  • 100 g farina di mandorle (o mandorle frullate al mixer fino a ridurle in farina)
  • 100 g farina di farro integrale (o farina di riso integrale per la versione senza glutine)
  • 10 g di lievito per dolci
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 70 g di uvetta sultanina
  • 2 uova medie
  • 100 g di acqua di ammollo delle uvette
  • 2 pere 
  • 50 g di sciroppo d'acero o zucchero di canna (facoltativo) + 1 cucchiaio di zucchero di canna per la finitura (facoltativo)


Per prima cosa mettere le uvette in ammollo in acqua calda.
In una ciotola unire le farine, il lievito e la cannella (ed eventualmente lo zucchero di canna, se invece volte utilizzare lo sciroppo d'acero dovete unirlo ai liquidi e aggiungere un paio di cucchiai di farina alle polveri). In un'altra ciotola sbattere leggermente le uova con l'acqua di ammollo delle uvette. Unire i liquidi alle polveri e alle uvette bene strizzate. A questo punto foderare lo stampo di carta forno e versare il composto. Adagiare le pere a fettine ben vicine tra loro all'interno dell'impasto. Spolverare con un cucchiaio di zucchero di canna (servirà per colorire la superficie della torta). Cuocere la torta a 175°C a forno statico per 30-35 minuti. In ogni caso dopo 30 minuti fare la priva stecchino. Essendoci la frutta fresca vi ricordo che la torta si mantiene al massimo per un paio di giorni.


Sfruttando la naturale dolcezza di pere, uvette, cannella e mandorle si possono ottenere dolci meravigliosi e soprattutto davvero salutari. E se non lo avete notato gli unici grassi presenti nella torta sono quelli naturalmente presenti nella farina di mandorle e nel tuorlo d'uovo. Spero vi vada di provarla. Aspetto le vostre opinioni!!!

Share:

2 commenti

  1. io come te cerco di ridurre il consumo quotidiano di zucchero (e pure quello di carne). poi per carità, lo strappo alla regola ci sta sempre - e ci vuole, anche! - ma per la colazione di tutti i giorni cerco di preparare dolci sani, proprio come questo. quindi mi segno subito la tua ricetta e ti ringrazio di averla condivisa! un abbraccio!

    RispondiElimina

© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig