lunedì 10 settembre 2018

Fig & Almond Vegan Galette (Crostata rustica Fichi e Mandorle)

L'estate sta terminando e io ne sono davvero contenta, non perché sia anti estate (dai solo un pochino), ma vuoi  mettere le sfumature di rosso che in autunno invadono il panorama, le giornate che leggermente si accorciano, l'aria fresca di mattina, i fichi, le castagne, la zucca. O wow. Non vedo l'ora. Nel frattempo vi faccio assaporare un anticipo d'autunno con questa crostata rustica ai fichi e mandorle. Una bontà infinita!


Per i più salutisti potete evitare di mettere (quel poco) di zucchero nella frolla e sfruttare al 100% la dolcezza dei fichi senza addizionarne altro. La farina di mandorle oltre che ha dare un aroma magnifico alla frolla serve per migliorare (e abbassare) il profilo glicemico della crostata. Ma veniamo alla ricetta.


Ingredienti per la frolla vegan alle mandorle:
  • 150 g farina di farro integrale
  • 100 g farina di mandorle
  • un abbondante pizzico di sale di Cervia
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 50 g di zucchero moscovado (o zucchero integrale)
  • 60 g di acqua
  • 60 g di olio di riso o olio di semi

per la farcitura:
  • 8-10 fichi maturi
  • 15 mandorle


Impastare assieme tutti gli ingredienti per la frolla e lasciarla riposare una mezz'oretta coperta con pellicola per alimenti. Su un foglio di carta forno schiacciare con le mani la frolla fino a creare una sorta di piadina. Ricoprire con un secondo foglio di carta forno e con il matterello stendere la pasta fino ad ottenere uno spessore di 4-5 mm. Il bello delle galette è che sono rustiche e non importa che i bordi siano regolari.


Partendo dal centro disporre i fichi privati del picciolo e tagliati in 4 parti. Ripiegare i bordi della frolla sui fichi. Disporre le mandorle in modo casuale tra i fichi. Trasportare direttamente con la carta forno la galette su di una placca da forno. Cuocere a 180°C forno statico per circa 25-30 minuti.


Il mio consiglio è quello di servire la galette per colazione accompagnata da yogurt o come dessert leggermente intiepidita servita con del gelato alla vaniglia. Ovviamente per rimanere nell'ambito vegan scegliete yogurt e gelato di origine vegetale. Credetemi una vera bomba! La crostata va consumata subito o al massimo in un paio di giorni, essendoci la frutta fresca non si mantiene a lungo e la frolla tende ad ammorbidire. Provatela e fatemi sapere se vi è piaciuta!!!


Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Cuor di Ciambella | All rights reserved.
pipdig